INFORMAZIONI AGGIUNTIVE SUL SERVIZIO DI VETTORIAMENTO

Punto riconsegna

Serenissima Gas SpA , in accordo a quanto previsto dal Codice di Rete per la distribuzione del gas naturale, ha definito un elenco di prestazioni che sono richieste tramite la propria SocietAi ?? di Vendita.

I prezzi sono espressi in Euro, IVA esclusa.

  • Listino prezzi in vigore fino al 1 ottobre 2011 per il solo impianto di Marcon (VE) ;
  • Listino prezzi in vigore fino al 1 ottobre 2011 per i rimanenti impianti ;
  • Listino prezzi in vigore dal 1 aprile 2014 per tutti gli impianti .

Impianti di distribuzione

Di seguito vengono indicati:

  • le localitAi?? servite da Serenissima Gas presso ogni Impianto
    ELENCO LOCALITAi?? SERVITE
  • il codice Re.Mi. degli impianti nonchA? il corrispettivo Codice Ditta assegnato dall’Agenzia delle Dogane competente per territorio
    RE.MI. / CODICE DITTA

Serenissima Gas S.p.A.Ai??si rende disponibile a fornire eventuali ulteriori informazioni tecnico-descrittive previa motivata richiesta da indirizzare a:

Serenissima Gas SpA
via Monte Popera 24
30027 – S.DonAi?? di Piave (Ve)

Profili di prelievo

Vengono di seguito pubblicati i valori percentuali necessari alla definizione dei profili di prelievo standard per l’anno termico 2013-2014 ai sensi del comma 5.3 del TISG, definiti dalla Delibera AEEG 394/2013/R/gas.

Serenissima Gas S.p.A. aggiorna i profili di prelievo sulla base delle informazioni ricevute dalle SocietAi?? di Vendita e comunque almeno una volta all’anno, all’inizio di ciascun anno termico.

Profili di prelievo standard.

Tariffe di distribuzione

Dal 1 gennaio 2009 A? entrata in vigore la Regolazione tariffaria dei servizi di distribuzione e misura del gas approvata con Deliberazione ARG/gas 159/08 e s.m.i..

Ai sensi di quanto previsto dall ‘articolo 36 della RTDG, le tariffe obbligatorie di distribuzione e misura sono differenziate in sei ambiti tariffari:

  • Ambito nord occidentale, comprendente le regioni Valle d ‘Aosta, Piemonte e Liguria;
  • Ambito nord orientale, comprendente le regioni: Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna;
  • Ambito centrale, comprendente le regioni: Toscana, Umbria e Marche;
  • Ambito centro-sud orientale, comprendente le regioni: Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata;
  • Ambito centro-sud occidentale, comprendente le regioni: Lazio e Campania;
  • Ambito meridionale, comprendente le regioni: Calabria e Sicilia.

Con Deliberazione 774/2016/R/gas l’AutoritAi?? ha approvato le componenti delle tariffe obbligatorie dei servizi di distribuzione e misura del gas naturale per il periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2017, secondo il dispositivo della Deliberazione 367/2014/R/gas (RTDG 2014-2019) e della Deliberazione 775/2016/R/gas, per quanto concerne l’aggiornamento infra-periodo per il triennio 2017-2019.

Con Deliberazione 814/2016/R/com l’AutoritAi?? ha aggiornato il valore degli oneri di sistema UG1, GS, RE ed RS di cui al comma 35.3, lettere c), d), e) e f) della RTDG per il quarto trimestre del 2017.

Rimangono invariate, rispetto al trimestre precedente, le componenti UG2 (ex Deliberazione AEEGSI 200/2011) e UG3 (ex Deliberazione AEEGSI 141/2016).

Coefficiente correzioni volumi

Con riferimento alla Delibera 159/08 e s.m.i. l’AutoritAi?? per l’Energia Elettrica e il Gas ha definito le nuove modalitAi?? di calcolo dei coefficenti di conversione dei volumi misurati per il gas naturale. Con decorrenza 01/07/09 il coefficente di correzione si applica ai volumi di tutti i Punti di Riconsegna con gruppo di misura privo di apparecchiatura per la correzione delle misure alle condizioni standard.

Il fattore di correzione “C” viene pertanto calcolato secondo la metodologia di cui all’art. 38 della suddetta delibera, con le seguenti precisazioni:

  • per PDR con pressione relativa di misura inferiore o uguale a 0,025 bar, la pressione di misura convenzionale A? pari a 0,020 bar;
  • per PDR con pressione relativa di misura superiore a 0,025 bar, la pressione di misura convenzionale A? pari alla pressione di taratura dell’impianto di riduzione finale della pressione del gas a monte del gruppo di misura.

Acquisizione autolettura

L’utente della rete, in virtA? di quanto previsto dall’art. 16 del TIVG, dovrAi?? comunicare i dati di misura acquisiti tramite procedure di autolettura, tramite lo strumento di comunicazione evoluto Retigas nei formati previsti dalla regolazione in materia di standard di comunicazione.

Adempimenti legge

In conformitAi?? alle disposizioni art. 1 comma 32 della Legge 190/2012 e alle disposizioni di cui alla deliberazione dell’AutoritAi?? di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture n. 26 del 22/05/2013.

E’ possibile scaricare i dati comunicati in formato XML cliccando i seguente link:

La societAi?? del gruppo ACSM – AGAM ha come attivitAi?? principale la realizzazione, gestione, manutenzione e sviluppo di reti di distribuzione di gas metano.

Contattaci per maggiori informazioni

Pronto Intervento

Numero Verde, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno, al quale potete contattarci in caso di fuga di gas, irregolaritAi?? o interruzione della fornitura.